Tetto in legno isolato e ventilato

In una copertura isolata e ventilata sono previsti, materiali termoisolanti e uno strato di ventilazione.

Se si decide di adottare la soluzione della copertura a pendenza, generalmente è preferibile optare per la creazione di un intercapedine tra isolante e manto di copertura, per permettere il passaggio dell’aria tra i due strati.

Con questo sistema l’aria entrando dalla gronda, sottrae calore allo strato di isolamento e riscaldandosi sale all’interno dell’intercapedine e fuoriesce dal colmo.

La ventilazione favorisce il flusso di vapore dall’interno verso l’esterno  facendo in modo che l’umidità venga facilmente smaltita garantendo l’asciugatura dell’isolante. Inoltre, permette l’eliminazione dei ristagni d’acqua sul manto di copertura.

In estate funge da barriera che separa l’isolante dal manto di copertura, il quale a causa dei raggi solari raggiunge temperature elevate, con conseguente riduzione dell’assorbimento di calore.

Dal punto di vista tecnico il tetto isolato e ventilato prevede dall’interno verso l’esterno:

9-stratigrafia

 

  1. Struttura in legno lamellare adeguatamente calcolata
  2. Rivestimento in legno
  3. Telo freno vapore
  4. Isolante termico
  5. Telo traspirante
  6. Listelli perimetrali e per ventilazione
  7. Lattoneria
  8. Guaina ardesiata o nera
  9. Manto di copertura